Raso, velluto, canneté, webbing: cinture e lacci di ogni tipo si trasformano in accessori per capelli, si toglie qui per mettere là. Visti su tante passerelle, note e non, per le collezioni sia estive che invernali, le teste si acconciano così; con nastri sulla fronte in guisa di cerchielli, a fermare morbidamente code e trecce seducenti, o stretti stretti su ponytail rigorose e incredibilmente femminili. Ma visti anche sulle strade, parola mia, su chiome ben più comuni, in total black, in nuance con l’outfit o in sapiente contrasto cromatico. Fortunata quindi, chi possiede medie o lunghe fronde e si può sbizzarrire sul tema.

Ma più cacce al tesoro per casa alla ricerca dei tremila elastici di ogni foggia. Quelli che appena acquistati misteriosamente scompaiono chissà dove.

In attesa che anche lo spago per l’arrosto diventi trend.

A’ la procahine

 

schermata-2016-11-19-alle-18-20-49 schermata-2016-11-19-alle-18-20-42 erdem-ss-17 2393a821fcad9cc8af1481d6f4512d53 schermata-2016-11-19-alle-18-29-09 suno-fall-2016 906a15679e8fa698a19216d435a9d2d0 tibi-ss-17 schermata-2016-11-19-alle-18-18-50 4619dd12f92ee260c92644786bed3cf7 masle-zrka oscar-de-la-renta-102 cab06dbc30c79490d95aafc1b2134a62 PHOTO © 2015 TEAM PETER STIGTER FOR EDITORIAL USE ONLY WITH C dior44

L'autore

Claudia Tasca

Claudia Tasca

Creativa attiva, Claudia è laureata in archeologia e lavora come fashion assistant.