I ricordi di bambina tornano con una certa vividità a pensare a questa ultima tendenza in fatto di make-up, targata 2016. Quando qualsiasi lavoretto fatto a scuola diventava il momento perfetto per potersi sporcare senza essere rimproverati. A trovarlo poi, a quell’età, un angolo di pelle e vestiario intonso, senza strisciate di pennarelli o tempere. E pulire era una missione degna di un supereroe di nome mamma. Un detto, a casa mia, riassumeva più che bene questo delirio artistico ed era riferito al fatto di sporcarsi fin sopra le orecchie. Da ieri ad oggi il passo è breve. I social documentano l’avvento di questa stravagante tendenza grazie agli scatti Instagram delle beauty addicted più attente. E a ritroso chi ti ritrovo? Prima Vaccarello nel 2014 e nell’anno corrente sempre lei, la guru Pat Mcgrath, stavolta per Vuitton. Argento, nero e oro i colori più utilizzati. Orecchie dipinte anche nel backstage di Proenza Schouler per la Spring 2017 durante la New York Fashion Week. So, to be continued.

Chissà a Spock che lavoroni avrebbe fatto la Pat.

A’ la prochaine

screenshot_2016-09-11-21-44-39 screenshot_2016-09-11-21-43-59 schermata-2016-09-18-alle-13-58-22 schermata-2016-09-18-alle-13-58-10 schermata-2016-09-11-alle-21-34-30 nrm_1411555898-vaccarello_clp_rs15_0327 glamourmexico dankamua ear-make-up-total-black 67326e2e4da18846927ad5f2f357b8bf 37eb161000000578-3773857-image-a-43_1473054883902 624c4cba926a093ea73f0bdd380827c2 4-43 1-9

L'autore

Claudia Tasca

Claudia Tasca

Creativa attiva, Claudia è laureata in archeologia e lavora come fashion assistant.